Lasci decidere il cuore o la mente?

Oggi vorrei invitarti a fare un gioco molto semplice.

Mi spiego meglio…

Vorrei che ti osservassi durante la tua giornata.

Semplicemente osservati mentre sei al lavoro, a casa, o al supermercato.
Osserva i tuoi movimenti, le decisioni che prendi, le azioni che compi, le emozioni che provi. E chiediti…
Chi guida la mia vita? La mia mente o il mio cuore?

La mente è colei che trova ragioni a tutto. È logica, è quadrata, è razionale. Sa sempre cosa è meglio per te, sa sempre cosa fare e cosa pensare.

Il suo istinto è quello di protezione. Non è cattiva; lei tenta di tenerti al sicuro.

Ecco perché, quando il cuore scalpita per qualcosa, la tua mente e i suoi commenti non tardano ad arrivare. Magari arriva un nuovo amore, o nasce la voglia di cambiare lavoro per sceglierne uno che ti rappresenta di più.

Magari senti di voler fare quel viaggio che ti chiama da tanto.
La mente sarà lì, immancabilmente, a dirti:

“Ma cosa ti salta in testa? Cosa credi di fare? Ma chi pensi di essere? Vuoi cambiare lavoro? Poi non lamentarti se le cose vanno male. È molto meglio stare qui al sicuro. Di cosa ti lamenti? Sei incontentabile.

E poi, l’amore? Ma non hai mica 15 anni. Pensa alle cose serie”.

Ti suona familiare?

Ho passato una vita ad ascoltare le storie che mi presentava la mia mente, e molto probabilmente, anche tu fai lo stesso.
Eppure, quando mi guardo indietro, mi rendo conto di quanto questo dialogo interno mi abbia impedito di essere felice.

Di vivere la vita che desideravo. Di sentirmi davvero io.

Quando decidi di non ascoltare più questo commentario, ecco che le cose iniziano a cambiare.

Come si spegne la mente? …chiederai tu

Non è così facile, in realtà non esiste un tasto On e un tasto Off.

Eppure, ho scoperto che esiste un modo per ridurre il suo controllo.

Il modo migliore per cambiare le cose è focalizzarti sul cuore, sul tuo sentire.

Per non lasciarti condizionare, è necessario passare nello spazio del cuore.

Prendendo decisioni che nascono da questo spazio, indebolisci passo dopo passo la tua mente brontolona.

È un modo per farle capire che non è lei al comando. Sei tu.

Prendere piccole decisioni, che partono dal cuore, che sentiamo giuste e importanti, è il primo passo verso una vita più realizzata.
Vuoi dipingere da una vita intera e non hai ancora trovato il coraggio di farlo?

Fallo oggi! Cerca un corso, prenotati e inizia!

Adori le piante, i fiori e hai sempre sognato di fare giardinaggio? Questo è il momento. O magari la tua passione è la musica, il canto.

Forse hai sempre voluto cantare, perché senti che ti fa stare bene.

È il tuo cuore a sussurrartelo.
Eppure hai sempre avuto un freno. Per le mille ragioni che la tua mente continuava ad elencarti.

“Non sono abbastanza intonato”

“La mia voce non è bella”

“Non ho un senso del ritmo perfetto”

“Non ho tempo per un hobby”


E potrei andare avanti a lungo.

Tutto questo commentario è inutile.

Non solo ti impedisce di vivere la vita che vuoi, ma ti tiene in uno stato di costante frustrazione.

Ma ti svelo un segreto: tu puoi scegliere di non ascoltare.

Esatto. La scelta è tua. Si tratta solo di fare un piccolo passo fuori dalla tua zona di comfort.

Si tratta di osare, di avere coraggio, di essere gentile con te stesso.

Un piccolo gesto di amore, oggi, può cambiare l’intero corso della tua vita.

Esiste un detto che nasce dall’insegnamento di Confucio e che mi sta molto a cuore:

Dice: “Il momento migliore per piantare un albero è 20 anni fa.

Il secondo momento migliore, è adesso.”

Il momento migliore per iniziare ad amarti di più, è 20 anni fa…

Il secondo momento migliore è ADESSO.

Scrivimi se desideri metterti in contatto con me.

Un abbraccio grande,

Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »